International Wine Label Design Competition

Nei mesi scorsi ho avuto l’onore ed il piacere di far parte della giuria della prima International Wine Label Design Competition, organizzata da Balzac Communications & Marketing al fine di supportare il Volunteer Center of Napa Valley (un ente benefico di volontariato).

Recentemente sono stati pubblicati i risultati della competizione, che ha visto concorrere per quattro diverse categorie, con un premio speciale per il miglior progetto:

  • Successful Innovation
  • Dramatic Graphics
  • Classic Style
  • Labels Not Currently in Production

Continua a leggere “International Wine Label Design Competition”

Annunci

Vecchio e Nuovo Mondo: questione di etichetta?

Ho appena finito di leggere un articolo sulle etichette delle bottiglie nel sempre interessante blog di Evelyne Resnick (docente e consulente di wine marketing che opera in Francia e che ho avuto modo di conoscere a Bordeaux).

Nell’articolo l’autrice racconta di essere stata intervistata da un canale televisivo francese in merito a come i vini francesi stessero affrontando i mercati internazionali del vino.  

Così, alla domanda sulla differenza tra “Vecchio mondo” e “Nuovo mondo” nel campo della comunicazione vinicola, ha presentato un’etichetta con il volto di un cane come esempio “divertente” ed efficiente (la varietà dell’uva era ben indicata sull’etichetta), certa che, al contrario, nessun produttore francese avrebbe fatto lo stesso.

Continua a leggere “Vecchio e Nuovo Mondo: questione di etichetta?”

Il rapporto tra packaging e comunicazione

Nonostante la diminuzione del potere d’acquisto delle famiglie, che in questo momento economico sta frenando anche i consumi di vino, negli ultimi anni le vendite in supermercati e ipermercati, sono aumentate, soprattutto nel segmento delle bottiglie da 0,75 litri.

Continua a leggere “Il rapporto tra packaging e comunicazione”

Tra gli stand della LIWF

Approfittando della partecipazione al seminario già descritto, ho fatto un giretto tra gli stand della London International Wine Fair, ospitata presso l’ExCel. 

Innanzitutto un complimento alla location. Si raggiunge comodamente con la metropolitana veloce (Docklands Light Railway), scendendo a fianco ai padiglioni della Fiera (per chi è in auto sono previsti molti parcheggi coperti).

Continua a leggere “Tra gli stand della LIWF”

Altro che Paris Hilton!

Si pensava che il Prosecco in lattina fosse solo quello pubblicizzato da Paris Hilton (RichProsecco)?

La scorsa settimana ero a Berlino e ho fatto una puntatina al KaDeWe, considerato il più grande magazzino d’Europa. Mentre tenevo la moglie sotto controllo e la carta di credito ben nascosta 🙂 ho fatto un giro al piano “gourmet”. Se i prezzi erano mediamente alti, ho potuto notare, ben posizionate in una cesta su cui era quasi impossibile non andare a sbattere, una carriolata di bottigliette nere tipo birra, tappo corona, con scritto “Prosecco”. Incuriosito ne ho presa una in mano ed era… di latta.

Si tratta di un Prosecco IGT del Veneto imbottigliato in provincia di Verona, cui hanno dato il nome di Francesco Yello (www.yello.de), brand pubblicizzato sia sul tappo che sul sito web da un gondoliere. 

Ecco una foto:

 yello

Sembra un’iniziativa meno “hard” di quella già ricordata. Almeno la forma della bottiglia c’è. Resta da vedere se e come la DOC saprà differenziarsi da iniziative commerciali che stanno cavalcando gli eccellenti risultati del Prosecco.