Vino in Villa 2008

5 05 2008

Il 17 e 18 aprile si terrà una nuova edizione di Vino in Villa, la manifestazione che il Consorzio del Prosecco DOC di Conegliano e Valdobbiadene organizza per presentare la nuova annata. Sono stato ospite due anni fa al convegno che si tiene il sabato mattina, per poi lasciare spazio al wine tasting.

Quest’anno il convegno ha per titolo “Non chiamatelo Vecchio Mondo” e si terrà sabato 17 maggio alle 10.30 presso il Castello di San Salvatore di Susegana (TV).

L’incontro vedrà l’intervento di autorevoli relatori di Italia ed Estero e sarà un’occasione per confrontare le proprie esperienze su un tema fondamentale per la nostra vitivinicoltura: la relazione fra viticoltura e paesaggio. E’ questo infatti uno degli elementi che dà unicità allo stile europeo, dove la vite fa bene all’ambiente e il paesaggio rende più buono il vino.

Durante il convegno il Consorzio ospiterà due modelli europei di eccellenza, riconosciuti patrimonio dell’Umanità Unesco: l’area dei Castelli della Loira (Francia) e quella del Porto, in Portogallo.  Durante il convegno interverrà inoltre il Prof. Amerigo Restucci, storico e critico dell’architettura del paesaggio, responsabile  del Piano Paesaggistico di Dettaglio, progetto pilota della Regione Veneto che vedrà protagonista l’area di Conegliano Valdobbiadene.

 

Come gli amici del Consorzio, ritenngo anch’io che l’incontro rappresenti un’importante opportunità per tutto il territorio, non solo trevigiano. Il Prosecco, a mio parere, è uno degli esempi virtuosi di come si possa fare sistema (termine spesso abusato nel mondo del vino) fra aziende, organizzazioni e territori.

 

Ecco in sintesi il programma degli interventi, come dall’invito che ho ricevuto:

  • Moderatore Angelo Costacurta – Direttore Istituto Sperimentale per la Viticoltura di Conegliano
  • Franco Adami – Presidente Consorzio di Tutela Prosecco Conegliano Valdobbiadene
  • Stephanie Oules, esperta di paesaggio della Borgogna
  • Jeorge Monteiro, Presidente Tecnico del Consorzio Vini del Porto e Douro
  • Amerigo Restucci, docente IUAV, storico e critico dell’architettura del paesaggio
  • Diego Tomasi – Istituto Sperimentale per la Viticoltura di Conegliano

Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: